Per la ISS è pronto anche il Dream Chaser

adminPosted by

La corsa allo spazio delle società governative e soprattutto delle aziende private è sempre in fermento e non è mai stata così attiva. Tra le varie blasonate contendenti come SpaceX, Boeing e Blue Origin, ha ottenuto luce verde anche la Sierra Nevada Corporation, con il suo Dream Chaser.
La Sierra Nevada Corp, con sede in Colorado, era da diversi anni al lavoro sul proprio veicolo spaziale, soprattutto per voli di andata e ritorno dalla ISS. Lo scopo principale era produrre una navetta capace di trasportare equipaggio e cargo utile verso la stazione spaziale internazionale, ma nel 2014 perse la gara proprio contro SpaceX e Boeing che fornirono costi più vantaggiosi. Nel 2016 la SNC è stata ripresa dalla NASA e le ha concesso dei contratti per eseguire almeno sei voli senza equipaggio tra il 2020 e il 2024. Il Dream Chaser è stato lievemente trasformato per renderlo ottimale come nave cargo e ha finalmente sia un nome, sia una finestra di lancio: Tenacity verrà mandato verso la ISS nel terzo quadrimestre del 2021

Hits: 147